Venerdì 6 Dicembre 2019 - Ore 21:00

RIGOLETTO

L’Associazione Culturale Italiana “Giuseppe Verdi” di Mesero (MI), presenta RIGOLETTO
Melodramma in tre atti Libretto di Francesco Maria Piave dal dramma Le Roi s’amuse di Victor Hugo.
Personaggi ed Interpreti: Rigoletto, buffone di corte: Mauro Bonfanti - Duca di Mantova: Valeriy Georgiev - Gilda, di lui figlia: Irene Celle - Sparafucile, bravo: Simone D'Eusanio - Maddalena, sua sorella: Eleonora Filipponi - Giovanna, custode di Gilda : Luisa Allegrini - Il Conte di Monterone: Giancarlo Razionale - Marullo, cavaliere: Andrea Corbetta - Matteo Borsa, cortigiano: Matteo Castrignano - Il Conte di Ceprano/Un usciere: Angelo Bencivenga - La Contessa, sua sposa: Emma Caccia - Paggio della Duchessa: Cristina Pattini
Orchestra “Giovanni Testori”  Direttore Lorenzo Bizzarri - Regia Rocco Anelli 
Coro Schola Cantorum San Gregorio Magno di Trecate Direttore Mauro Trombetta
Direzione Artistica Nan Zheng Bonfanti e Mauro BonfantiOrchestra Giovanni Testori
Regia Mauro Bonfanti - Allestimento e costumi Grandi Spettacoli
Rigoletto è il titolo di una delle opere più note e belle del compositore italiano Giuseppe Verdi. Il libretto è di Francesco Maria Piave: la vicenda è tratta dal dramma di Victor Hugo Le Roi s’amuse (“Il re si diverte”). La prima rappresentazione del Rigoletto verdiano, una tragedia divisa in tre atti, andò in scena presso il Teatro La Fenice di Venezia il giorno 11 marzo 1851 riscuotendo un immenso successo di pubblico e di stampa. igoletto di Giuseppe Verdi inaugura la cosiddetta «trilogia popolare» completata da Trovatore (1853) e Traviata (1853) tre delle sue opere più amate, e costituisce una svolta fondamentale dell’arte verdiana sia sul piano del dramma sia su quello della definizione musicale delle psicologie e dei caratteri. Tra i brani più caratteristici dell’opera sono da citare «Cortigiani, vil razza dannata», «La donna è mobile», l’incontro di Rigoletto con Sparafucile e il quartetto dell’ultimo atto. La vicenda è ambientata a Mantova, nel XVI secolo. Rigoletto, gobbo buffone di corte, ha una figlia, Gilda, la cui esistenza tenta di mantenere segreta ai cortigiani, molti dei quali intendono vendicarsi di lui per le sue beffe feroci. Gilda si è invaghita, credendolo un povero studente, del frivolo e incostante duca di Mantova, introdottosi furtivamente nella sua casa per farle una corte appassionata. In un secondo tempo i cortigiani del duca, che intendono vendicarsi di Rigoletto, rapiscono Gilda e la conducono al palazzo, credendola però l’amante e non la figlia del buffone. Quando Rigoletto vi incontra la figlia, che, sedotta dal duca, si dispera per la sua sorte, giura di vendicarne l’onta e, ingaggiato un sicario, Sparafucile, ordisce la vendetta. Ma all’ultimo momento Gilda, ancora innamorata del duca, si sostituisce a lui e cade pugnalata in sua vece. 

web templates free download

Indirizzo

Via Teatro, 5
21013 Gallarate VA


Contatti

Email: marketing@melarido.it
Phone: +39 392 89 80 187

Orari Biglietteria in Teatro
Ogni Sabato dalle 16 alle 19

Links

Comune di Gallarate

Dove Parcheggiare

Piazza Garibaldi, gratuito dopo le ore 20 e la domenica